Telefonnummer

+123-456-7890

E-Mail

mail@domain.com

Öffnungszeiten

Mon - Fri: 7AM - 7PM

La valuta ha guadagnato fino al 7,8 per cento a 34.182,75 dollari, prima di scivolare a circa 33.970 dollari a partire dalle 15.05 di domenica a Singapore

La valuta „sarà in viaggio verso i 50.000 dollari probabilmente nel primo trimestre del 2021“, ha detto Antoni Trenchev, managing partner e co-fondatore di Nexo a Londra, che si è autonominato come il più grande prestatore di credito cripto del mondo.

LEGGI ANCHE
Ti senti fortunato? I BitQT che hanno perso il rally esprimono sollievo e rammarico
Bitcoin raggiunge i 23.000 dollari; può salire a circa 400.000 dollari, dice l’analista
Spiegato: Perché i cryptos stanno guadagnando valuta a livello globale in un rally di bitcoin
Govt pianifica la legge per vietare il trading di criptovalute; Gabinetto per discutere di muovere
Bitcoin fuori dai record, crolla del 7% nel commercio volatile

Bitcoin, la più grande moneta criptata del mondo, ha superato i 34.000 dollari, poche settimane dopo aver superato un altro importante traguardo.

La valuta ha guadagnato fino al 7,8% a 34.182,75 dollari, prima di scivolare a circa 33.970 dollari a partire dalle 15.05 di domenica a Singapore. È avanzata di quasi il 50% a dicembre, quando ha superato per la prima volta i 20.000 dollari.

Gli ultimi guadagni sono in cima a un rally a sorpresa per il controverso asset digitale nel 2020, che ha fatto registrare un netto rimbalzo dopo il grave crollo di marzo che lo ha visto perdere il 25 per cento in mezzo alla pandemia di coronavirus.

La valuta „sarà sulla strada dei 50.000 dollari probabilmente nel primo trimestre del 2021“, ha detto Antoni Trenchev, managing partner e co-fondatore di Nexo a Londra, che si classifica come il più grande prestatore di credito cripto del mondo. Gli investitori istituzionali che ritornano alle loro scrivanie questa settimana probabilmente aumenteranno ulteriormente i prezzi dopo l’acquisto al dettaglio durante le vacanze, ha detto.

Bitcoin è stato sempre più „abbracciato in portafogli d’investimento più globali man mano che i detentori si espandono al di là dei geek tecnologici e degli speculatori“, ha scritto in una nota lo scorso mese Mike McGlone, stratega delle materie prime di Bloomberg Intelligence. I sostenitori della moneta hanno anche colto la notizia che la moneta potrebbe agire come un deposito di ricchezza in mezzo a una presunta rampante stampa di denaro della banca centrale, anche se l’inflazione rimane per lo più contenuta.

Bitcoin dovrebbe alla fine salire a circa 400.000 dollari, ha detto Scott Minerd, chief investment officer di Guggenheim Investments, a Bloomberg Television in un’intervista del 16 dicembre.

Tuttavia, ci sono ragioni per essere prudenti, in parte perché il Bitcoin rimane un mercato poco negoziato. La valuta ha subito un crollo del 14% il 26 novembre, a causa degli avvertimenti che la classe di attività era in ritardo di una correzione. Alla grande rincorsa del prezzo nel 2017 è seguita una disfatta dell’83 percento durata un anno.

Empfohlene Artikel